Tutto il meglio delle Dolomiti e del Cadore

Domegge di Cadore

Feste e tradizioni a Domegge di Cadore e dintorni

Sono diverse le feste e le tradizioni che si susseguono mese per mese nel paesino di Domegge di Cadore. Le feste sono scandite dalle stagione e dalla usanze.

Famosa in autunno è la Desmontegade ovvero il festeggiamento del rientro degli animali dai pascoli di alta montagna dove vengono condotti nei mesi estivi. Altra festa autunnale ricorre a San Martino, l’11 novembre, patrono sia di Belluno che della provincia. Altro patrono festeggiato nella parte alta del Bellunese è San Nicolò di Bari il 6 dicembre.

Fiere e mercatini artigianali inondano le stradine del Cadore per le feste dei santi patroni, contraddistinte da sontuosi festeggiamenti sia laici che religiosi.

Molto importante e suggestivo è il falò dell’Epifania. Tutti i comuni di Cadore accendono roghi per un augurio di un nuovo anno. Subito dopo il Carnevale che anticipa la Quaresima e accoglie la primavera con le tipiche feste in maschera.

Piatti locali, cosa degustare se visiti Domegge di Cadore e dintorni

I piatti tipici a Domegge di Cadore sono svariati e vanno dai primi, ai secondi, ai tagliere e i formaggi con vini tipici abbinati. Anche se le ricette locali non sono famosissime, sono molto apprezzate dai turisti.

Tipici della zona sono i bigoli con anitra ovvero una pasta fresca simile a grossi spaghetti non bucati cotti nel brodo di anatra e conditi con sugo di burro aromatizzato e frattaglie; i ravioli a mezza luna con ripieno di rapa rossa e patata conditi con burro fuso e ricotta affumicata; i casunziei sono delle sfoglie di pasta ripiene di verdure condite con burro fuso e formaggio grattugiato.

Tipico della zona è anche il fegato alla veneziana preparato con cipolla; il pearà ovvero midollo di bue con olio, pane, brodo e parmiggiano e la zuppa di trippa servita con pane e pecorino.

Tra i dolci imperdibili sono le zopes, la peta e i crafin a la sanvidota e il classico strudel. Molto buoni nella zona sono anche i formaggi, i vini, i liquori come quello di prugna e gli infusi.