Tutto il meglio delle Dolomiti e del Cadore

Domegge di Cadore

Domegge di Cadore è una delle mete più suggestive del Cadore

Domegge di Cadore è una delle mete più suggestive del Cadore, sulle Dolomiti. Si trova sulla riva destra del fiume Piave in una vallata accerchiata dalle alte montagne degli Spalti di Toro e dei Monfalconi.

Un posto suggestivo che predomina il Lago Centro Cadore e regala scorci panoramici mozzafiato. Una meta perfetta per chi vuole sfuggire dallo stress cittadino e dedicarsi alla serenità offerta da un tipo paesaggio montuoso fatto di viuzze, chiesette di rilevanza storica e artistica tipica dello stile gotico, percorsi in luoghi naturali dove si respira aria pura come il Parco di Vallesella, e fiere e sagre tipiche dai sapori boschivi.

Come non citare, per le soste delle passeggiate, i piacevoli rifugi che offrono agli ospiti la cucina tipica del luogo. Il paesino di Domegge di Cadore, sulle Dolomiti, era in passato un avamposto Romano e faceva parte di cinque borghi che ad oggi costituiscono il Comune. Gli altri quattro sono Vallesella, Aipo, Grea e Focen che oggi non esiste più.

Attualmente il Comune fonda la sua economia sul turismo e sull’industria dell’occhiale, sviluppatasi fin dall’Ottocento.

Cosa fare in estate/autunno a Domegge di Cadore e dintorni

Domegge di Cadore non è prettamente una meta invernale. Le passeggiate e gli itinerari in montagna proposti, rendono la zona ottima anche per il turismo sia autunnale che estivo.

L’attività escursionistica rende il Cadore tipica meta scelta per passeggiate nei sentieri, da poter fare sia in compagnia che con guide esperte. I percorsi suggestivi possono essere eseguiti anche con l’ausilio delle biciclette, scegliendo il percorso più adatto per visitare le Dolomiti.