Tutto il meglio delle Dolomiti e del Cadore

Domegge di Cadore

Domegge di Cadore, attenzione all’autovelox

Domegge di Cadore è sicuramente uno dei comuni più visitati della splendida zona del Cadore, proprio l’alto numero di turisti ha portato l’amministrazione a decidere di installare un autovelox sul suolo comunale.

La decisione da un lato ha lo scopo di migliorare la sicurezza stradale, m visti i numeri ha sortito anche l’effetto di migliorare i bilanci dell’amministrazione comunale.

I numeri degli autovelox di Domegge di Cadore e dell’area del bellunese

Dai dati pubblicati dall’amministrazione di Domegge, nel solo 2017 sono state elevate multe per eccesso di velocità per oltre 26 mila euro nel solo 2017.

A queste sanzioni elevate nel solo comune si devono aggiungere quelle che ha elevato la Polizia Stradale nella sua attività di controllo sulle strade bellunesi.

Nello specifico, stando ai dati forniti dalla Polizia Stradale, nel periodo dal 1° giugno al 31 agosto ha accertato 3.160 violazioni al Codice della Strada, di questi 1.637 automobilisti sono stati sanzionati per il superamento dei limiti di velocità.

Come difendersi dalle multe con autovelox

L’uso di autovelox per accertare il superamento dei limiti di velocità è sicuramente uno strumento che ha lo scopo di tutelare i cittadini, tuttavia – come sottolineato da molte inchieste – molto spesso tali strumenti hanno lo scopo primario di far quadrare i bilanci comunali e per tale motivo viene spesso fatto un uso distorto di tali dispositivi (ad esempio gli autovelox non vengono resi visibili all’utenza, oppure non vengono effettuate tutte le verifiche richieste dalle norme in materia).

Come rilevato in un autorevole blog che si occupa di ricorsi contro le multe, nelle multe accertate con autovelox è possibile rinvenire una serie di vizi tipici che in molti casi consentono di ottenere l’annullamento del verbale per eccesso di velocità.

Quali sono i principali motivi di ricorso contro la multa accertata con autovelox

In questo articolo analizzeremo solo alcuni dei motivi in base ai quali è possibile contestare la multa accertata con autovelox, il consiglio quando si riceve una multa è quello di chiedere una consulenza in materia ad esperti del settore, poiché la materia è sempre in costante aggiornamento e possono emergere nuovi orientamenti in base ai quali poter contestare una multa per eccesso di velocità.

  • Nulla la multa con autovelox se manca la taratura, tale obbligo è stato definitivamente sancito per tutti gli autovelox dalla Corte Costituzionale con la sentenza 113/2015.

Pertanto se l’autovelox non è stato sottoposto a verifica di taratura o se al momento della rilevazione di velocità è decorso più di un anno dall’ultima verifica di taratura è possibile presentare ricorso contro il verbale per eccesso di velocità

  • La multa per eccesso di velocità viene notificata oltre i termini, altro motivo di ricorso (che è in generale valido per ogni tipo di multa e non solo per quelle accertate con autovelox) è legato al ritardo nella notifica del verbale da parte dell’amministrazione.

In generale, la multa con autovelox può essere contestata se la notifica del verbale viene effettuata oltre il termine di novanta giorni, decorrenti dalla data in cui è stata commessa l’infrazione.

  • La multa con autovelox è annullabile se la foto scattata dal dispositivo riprende due o più veicoli a poca distanza tra loro.

In questo caso è possibile contestare il verbale poiché non è vi è la possibilità di individuare con certezza quale dei veicoli ha effettivamente superato il limite di velocità al momento della rilevazione. Questo perché la vicinanza tra i mezzi potrebbe influire sulla rilevazione della velocità da parte dell’autovelox.

Questo breve elenco individua solo alcuni dei motivi in base ai quali è possibile contestare una multa accertata con autovelox, ma come detto in caso di notifica di una multa – non solo per eccesso di velocità – il consiglio è quello di chiedere una consulenza ad esperti del settore che potranno offrire una visone a 360 gradi sulla vicenda legata alla multa.