Tutto il meglio delle Dolomiti e del Cadore

Altro

Case in legno di ultima generazione: la bioedilizia in Trentino

Case in legno di ultima generazione: la bioedilizia in Trentino

Negli ultimi anni, la bioedilizia è diventata un settore di grande successo soprattutto in Trentino, come dimostra Biohabit. Queste costruzioni di ultima generazione vengono realizzati in modo tale da avere un impatto minimo sull’ambiente.

La bioedilizia in Trentino vede protagonista il legno nella costruzione delle nuove case, affiancato dall’utilizzo di alcune soluzioni e l’implementazione di materiali che diminuiscono la dispersione delle risorse, con un notevole risparmio energetico. Naturalmente questo dipende anche dalla capacità di trovare compagnie luce e gas convenienti: il comparatore di utenze Chetariffa.it ci dà una panoramica completa.

In questo articolo ti spiegheremo tutti i vantaggi dell’utilizzo del legno nelle case di ultima generazione e tutte le soluzioni attuabili.

L’uso del legno nelle case di ultima generazione

L’uso del legno nelle abitazioni è una soluzione utilizzata molto spesso in passato, soprattutto nelle case o nelle baite in montagna. Al tempo stesso però il suo uso è diventato molto innovativo, grazie al risparmio di tempo per la costruzione e al risparmio di energia che esso offre.

La tecnologia di costruzione con i pannelli in legno x-lam a strati incrociati permette infatti di mantenere l’abitazione isolata dal freddo, ma allo stesso tempo ventilato. Il legno utilizzato inoltre contribuisce all’ecosostenibilità, in quanto è possibile il suo riciclo e le emissioni sono molto basse. Inoltre, è un materiale antisismico, molto resistente e permette un isolamento termico senza dispersione di calore durante l’inverno, ma mantiene la freschezza durante l’estate.

Continua a leggere per scoprire tutte le soluzioni applicate dalla bioedilizia nelle case di ultima generazione in Trentino.

Quali sono le altre soluzioni per rendere una casa ecosostenibile?

Oltre all’utilizzo del legno nelle costruzioni secondo la tecnologia della bioedilizia, ci sono altre soluzioni green da adottare per rendere un’abitazione innovativa e rispettosa dell’ambiente.

Per diminuire il consumo e aumentare il risparmio energetico, una soluzione può essere quella di utilizzare le fonti rinnovabili. In particolare, l’uso combinato dell’energia solare e di quella geotermica permette una produzione funzionale all’uso della casa e ad un risparmio massivo dell’energia.

L’acqua calda sanitaria sarà quindi ricavata dall’energia dei pannelli solari installabili sul tetto, mentre il riscaldamento delle diverse stanze può essere reso ecosostenibile grazie all’utilizzo di alcune pompe di calore con un sistema di recupero del calore. Le pompe di calore infatti, diversamente dalle caldaie a gas, permettono di utilizzare la temperatura esterna alla casa per riscaldare l’interno.

L’acqua piovana invece può essere raccolta e utilizzata per usi non potabili. Alcune cisterne recuperando l’acqua degli scarichi permetteranno che questa venga trattata, filtrata e conservata all’interno di un serbatoio, per l’utilizzo ulteriore negli scarichi o per il giardino.

La casa in legno diventa intelligente con la domotica

Il legno, materiale naturale e rinnovabile, e le soluzioni per il risparmio energetico possono essere accompagnati dalla domotica per rendere la casa di ultima generazione davvero smart.

Un sistema domotico infatti permette di semplificare la vita all’interno dell’abitazione, sia per quanto riguarda la quotidianità elettrica, ma anche per la sicurezza domestica. L’utilizzo di dispositivi smart permetterà infatti di mantenere un maggior controllo delle luci e quindi contribuire al risparmio energetico e all’ottimizzazione dei consumi.

La salute dell’aria: elemento importante all’interno della casa

La temperatura e l’umidità all’interno della casa devono essere mantenute in equilibrio per creare benessere all’interno dell’appartamento. Quindi, per quanto riguarda la salute dell’aria e il suo trattamento, possono essere gestiti attraverso impianti di ventilazione che permettono il filtraggio dell’aria.

L’eliminazione dell’umidità permette inoltre di avere stanze più asciutte e mantenere un equilibrio termico. Inoltre tutto questo recupero termico permette la conseguente riduzione del consumo di energia.

In definitiva la bioedilizia è sicuramente la scelta del futuro e ci sono moltissime soluzioni green building che ruotano attorno all’utilizzo del legno. Un materiale così antico ma ecosostenibile, funzionale e riciclabile che renderà la tua casa di ultima generazione confortevole e allo stesso tempo ti permetterà di risparmiare in bolletta e contribuire all’ecosostenibilità del pianeta.