Tutto il meglio delle Dolomiti e del Cadore

Altro

Perché lo stato di salute degli pneumatici è così importante?

CONTROLLO PNEUMATICI

Gli pneumatici sono per un’automobile importanti come lo sono per noi il giusto paio di scarpe.

Il punto di contatto e primo sostegno dell’automobile.

Lo pneumatico è quindi di importanza fondamentale per qualsiasi auto, e ancor più importate è la qualità dello pneumatico.

Ecco perché oggi affronteremo questo importantissimo tema, in una breve guida per indirizzarti alla scelta dello pneumatico giusto, ma soprattutto di come prenderti cura dei tuoi pneumatici. Il controllo pneumatici è e rimane uno dei test più importanti per la sicurezza della nostra auto.

Gli pneumatici: il primo dispositivo di sicurezza dell’auto

È proprio per questo che non va sottovalutata mai la qualità dello pneumatico, ma ancor di più le sue condizioni.

Lo pneumatico ha infatti una struttura più complessa di quanto sembra, con l’impiego di oltre 200 materiali differenti nella sua realizzazione.

Andrebbe dunque capita la sua struttura, che può essere facilmente danneggiata se non si presta la giusta attenzione alla guida.

Ad esempio, far urtare la parete laterale dello pneumatico ad un marciapiede può causare gravi danni alla sua struttura interna, che potrebbe addirittura collassare in un secondo momento, magari quando si raggiungono grandi velocità.

L’importanza della manutenzione

Il semplice trascurare lo stato degli pneumatici è uno dei motivi principali che causa la perdita di prestazioni dell’auto in termini di sicurezza e tenuta di strada.

Sono infatti gli pneumatici i primi dispositivi di sicurezza, in curva come in rettilineo, che garantiscono l’aderenza del veicolo all’asfalto.

Ecco perché i controlli periodici sugli pneumatici sono fondamentali: perché aumentano la longevità degli pneumatici stessi, e potrebbero salvare la tua vita in strada.

La pressione: il fattore X per la longevità degli pneumatici

Uno dei fattori fondamentali per la longevità di uno pneumatico è la pressione interna dell’aria.

Da questa dipende anche la solidità e le prestazioni dello pneumatico.

Solitamente ogni pneumatico ha una sua pressione ideale, impressa sulla zona laterale.

Ma cosa succede se la pressione non è quella giusta?

Pressione troppo alta

Con una pressione troppo elevata negli pneumatici, si ottiene in primis una guida più rigida e meno confortevole, con un evidente diminuzione dell’assorbimento degli urti del fondo stradale.

Inoltre, quando è troppo gonfio, lo pneumatico ha una trazione ottimale solo al centro del battistrada, consumandosi più velocemente ed in modo irregolare.

Pressione troppo bassa

Con una pressione troppo bassa sia ha invece il rischio di danneggiare la sua complessa struttura interna, che viene continuamente sollecitata da movimenti innaturali, costretta ad assumere una forma non adeguata.

In questo caso l’usura dello pneumatico è davvero molto rapida, non solo per l’usura maggiore del battistrada, ma anche per la continua torsione della struttura interna.

Come fare a dosare sempre bene la pressione?

La pressione dello pneumatico può variare di circa 1 bar rispetto al valore principale.

Anche quando l’auto è troppo carica, viene richiesto un maggiore sforzo allo pneumatico, che andrà leggermente gonfiato per ristabilirsi.

Se hai in progetto di affrontare un lungo viaggio con l’auto più carica del solito non esitare a riaggiustare la pressione!

Rivolgiti agli specialisti, oggi si può

Per i tuoi pneumatici, oggi puoi rivolgerti direttamente alle case automobilistiche, che ti offrono servizi completi, dalla manutenzione, alla sostituzione, fino ad un piccolo aggiustamento della pressione.

Tutto per garantire il meglio per la tua automobile, per offrirti un servizio sicuro e specializzato, garantendo la longevità dei tuoi pneumatici e la sicurezza di cui hai bisogno in strada.