Tutto il meglio delle Dolomiti e del Cadore

Natura e Benessere

Talassoterapia, sentirsi bene grazie all’aiuto del mare.

Talassoterapia, sentirsi bene grazie all’aiuto del mare.

Al giorno d’oggi ricorrere alla talassoterapia al fine di curare o prevenire alcuni piccoli disturbi è una pratica sempre più comune. Questa pratica prende il nome dal greco talasso, che significa mare, e sfrutta i benefici riconosciuti dall’acqua di mare al fine di migliorare il benessere personale.

Per questo motivo quasi ogni Spa o centro benessere, al giorno d’oggi, possiede al suo interno di una o più piscine con acqua di mare, perché proprio sul mare ed i suoi derivati come ad esempio alghe, pietre marine e sabbia, che la talassoterapia basa i propri principi. Continua la lettura di questo articolo, otterrai preziose informazioni su questa antichissima pratica che accompagna l’uomo fin dai tempi degli antichi egizi.

Le virtù della Talassoterapia

Come dicevano gli antichi, mens sana in corpore sano. Questa frase non deve essere solo un modo di dire, ma dovrebbe diventare un vero e proprio consiglio da seguire alla lettera al fine di mantenere un perfetto equilibrio psicofisico, utile a star bene. Utilizzando i prodotti provenienti dall’ecosistema marino come acqua, sabbia, fango ed alghe, mediante processi e tecniche particolari è possibile ricevere trattamenti mirati utili a curare e prevenire i piccoli problemi minori, spesso legati a cattive abitudini. Non si tratta di una disciplina medica, ma i benefici che si ottengono dalla talassoterapia sono confermati da svariate ricerche. Ad esempio la Climoterapia marina è un trattamento che sfrutta l’aerosol naturale del clima marino ricco di iodio, di conseguenza è bene regalandosi del tempo dinanzi al mare respirando a pieni polmoni. In questo modo ottiene un effetto benefico per le nostre vie respiratorie, senza trascurare che i raggi solari si rivelano nostri alleati al fine di attivare l’importantissima vitamina D.

Il bagno in acqua di mare è risaputo essere un vero toccasana, nelle spa è possibile poter scegliere se farlo caldo, in piscine appositamente riscaldate, o se farlo freddo direttamente in mare qualora fosse possibile avere l’accesso alla spiaggia. Provate, i vostri muscoli ringrazieranno grazie all’effetto tonificante. Un altro grande classico, che sicuramente avrai visto improvvisato in spiaggia, è la sabbiatura. Durante questa pratica viene applicata sul corpo una mistura di oli essenziali, in un secondo momento viene ricoperto da sabbia calda. Grazie al calore della sabbia i sali marini e gli oli essenziali penetrano all’interno del corpo, dando sollievo e benefici all’apparato muscolare.

Anche i fanghi marini, ricchi di argilla e sali minerali, una volta cosparsi sul corpo svolgono un’azione tonificante e antinfiammatoria. Infine anche le alghe sono una vera e propria fonte di benessere. Al loro interno vi sono minerali, vitamine, antiossidanti e svolgono anche un’azione antibatterica e disinfettante. Praticamente un elisir di lunga vita, non per nulla trovano ampio spazio anche nell’alimentazione dei paesi orientali.

Quali sono i benefici della Talassoterapia?

Questa pratica si basa sul principio secondo cui c’è una netta somiglianza tra l’acqua marina e il plasma umano. Per questo motivo nel momento in cui il corpo umano entra a contatto con l’acqua di mare, tramite i pori della pelle ed per mezzo del processo di osmosi, gli elementi minerali ed oligominerali vengono riassorbiti dall’organismo. Dunque tramite la talassoterapia si ottengono moltissimi benefici, come ad esempio una pelle nettamente più tonica ed elastica, un tono muscolare più reattivo ed una migliore circolazione sanguigna. Senza dimenticare che grazie allo iodio presente nell’aria marina si andrà a migliorare anche la funzionalità dell’apparato respiratorio. Organizza le tue prossime vacanze presso un centro benessere specializzato in talassoterapia, non ne rimarrai deluso.