Tutto il meglio delle Dolomiti e del Cadore

Montagna

Vacanze in montagna si, ma senza appesantire il bagaglio

Vacanze in montagna si, ma senza appesantire il bagaglio

Vacanze in montagna si, ma senza appesantire il bagaglio

Avete deciso di trascorrere per la prima volta una vacanza in montagna e non avete idea di come preparare la valigia per non appesantirla troppo? È davvero necessario portarsi dietro il mondo?

Dovete sapere che si tratta di un’operazione non così semplice come potrebbe sembrare, ci sono molteplici valutazioni da fare e vari aspetti da considerare prima di preferire un capo di abbigliamento ad un altro.

Come prima cosa dovete tener ben presente che il clima in montagna è più fresco e, in molti casi freddo, soprattutto se avete deciso di trascorrere qualche giorno delle vostre vacanze invernali.

Il tempo è sempre molto incerto, potrebbero esserci temporali improvvisi e le temperature durante la notte scendono sotto lo zero, per cui, mentre state per fare il vostro bagaglio dovete ricordarvi di tutte queste valutazioni.

Come preparare la valigia per la montagna

Prima di spiegarvi quali sono gli indumenti e gli accessori che dovete portare in montagna, parliamo del bagaglio e di come scegliere un trolley comodo per mettere tutto l’occorrente.

Sicuramente, bisogna preferire delle soluzioni capienti e resistenti, i trolley sono delle valigie dotate di ruote che ne permettono il trasporto comodo in qualunque situazione. Sono disponibili in varie forme, materiali e tipologie.

Per la vostra vacanza in montagna vi suggeriamo dei trolley rigidi resistenti abbastanza capienti, possibilmente con quattro ruote per una maggiore stabilità, in cui poter mettere tutto ciò che serve senza dover forzare e incastrare gli indumenti.

Cosa portare?

Nella valigia dovrete mettere almeno un piumino e un paio di felpe pesanti, consigliamo anche di portare una micropile con zip, che mantiene il corpo caldo ma non è troppo ingombrante.

Se andrete a sciare, non può mancare la tuta da sci, che può essere intera o a due pezzi, realizzata con un materiale in grado di mantenere la temperatura corporea e proteggere dagli agenti esterni.

Nella valigia non possono mancare un paio di jeans, sono molto versatili potrete abbinarli con qualsiasi felpa o t-shirt, con scarponcini e sneakers, in questo modo eviterete di portarvi troppe combinazioni di vestiario.

In particolare, se andrete a fare delle passeggiate, non potete assolutamente dimenticare le scarpe da trekking, essenziali per la salute delle gambe e dei piedi quando dovrete affrontare camminare in sentieri di montagna. A tal proposito, acquistare anche delle calze apposite per questo tipo di scarpe, vi eviteranno fastidiose vesciche o bruciature ai piedi.

Non dimenticate un parka o un giubbotto tecnico, con il primo non si sbaglia mai, caldo e avvolgente, mentre il secondo è sicuramente più cool per chi sta in montagna.

Tra gli accessori, immancabili sono gli occhiali da sole e la crema protettiva, i guanti per il gelo alle mani, un cappello, un ombrello per eventuali temporali improvvisi, uno zainetto per mettere tutte le proprie cose al suo interno durante le escursioni e le passeggiate.

Bagaglio leggero senza rinunciare a nulla

Abbiamo elencato i capi di abbigliamento e gli accessori indispensabili per la vostra vacanza in montagna, al fine di non appesantire il bagaglio, consigliamo di mettere un paio di pantaloni e un jeans, tre maglie calde, un paio di calze e un giubbotto.

In questo modo avrete anche lo spazio per il pigiama caldo, ma anche per le t-shirt e l’intimo e i piccoli accessori necessari.

Ovviamente, consigliamo di scegliere la valigia anche in base alla durata della vacanza, se la sosta si limita a un weekend, sarà sufficiente anche un trolley compatto, mentre, se vi fermerete più di una settimana, dovrete usare una valigia grande e raddoppiare la quantità di indumenti da portare, in questo modo vi assicurerete di avere più cambi durante la vostra permanenza.