Tutto il meglio delle Dolomiti e del Cadore

Servizi utili

Come pagare in vacanza all’estero? Ecco le migliori alternative al contante

Come pagare in vacanza all'estero? Ecco le migliori alternative al contante

Andare in vacanza all’estero è sempre un momento piacevole, che sia per andare all’avventura o semplicemente di relax.

Proprio perché ci si trova lontano da casa, è molto importante avere sotto controllo la disponibilità di soldi per effettuare i pagamenti quando necessario. Portare con sé del contante può rivelarsi pratico in alcune situazioni ma espone a maggiori rischi. Per questo motivo sempre più persone si chiedono quali sono le alternative disponibili, se si vuole vivere la propria vacanza in tutta tranquillità effettuando i pagamenti senza contanti.

In questo articolo parleremo delle migliori alternative al contante per pagare all’estero, dai classici bancomat e carte di credito a soluzioni più specifiche e dedicate come le carte di debito internazionale, le carte conto con IBAN o le innovative carte per criptovalute.

All’estero è meglio utilizzare il bancomat o la carta di credito?

In generale possiamo dire che il bancomat risulta la scelta più conveniente in quanto ha le commissioni più basse.

  • all’interno dell’Unione Europea i pagamenti effettuati con bancomat non hanno alcun tipo di commissione mentre all’estero queste risultano comunque meno onerose se paragonate alle altre soluzioni
  • per quanto riguarda invece le carte di credito, è importante notare che alcune tipologie di prepagate offrono particolari vantaggi e sono quindi una possibilità da prendere in considerazione

Il cambio di valuta

Se vi trovate in un paese con una moneta diversa dall’euro, sarà necessario effettuare un cambio di valuta e scegliere le migliori opzioni per farlo. Infatti alcuni esercenti consentono di pagare con carta di credito effettuando un cambio sul momento, tuttavia questa possibilità può risultare svantaggiosa a causa di particolari commissioni o tassi di cambio sfavorevoli.

Lo stesso vale per alcuni ATM che permettono di ritirare direttamente moneta locale. In entrambi i casi ricordate sempre di verificare prima le commissioni e il tasso di cambio. In generale il consiglio è di prevedere tutto con anticipo facendo riferimento ad agenzie di cambiavalute, uffici postali o anche alle filiali della banca.

La carta di debito internazionale

Si tratta di una soluzione che può rivelarsi davvero utile se si viaggia spesso all’estero. Grazie alla carta di debito internazionale si potrà usufruire di numerosi benefit quando si effettua un pagamento in un paese diverso dall’Italia.

Che sia in Europa o all’estero, il risparmio in confronto alle classiche carte di credito e conti correnti è davvero notevole, con una percentuale che oscilla tra il tra il 60% e il 95% di risparmio.

La carta conto con Iban

Un’altra valida alternativa è rappresentata dalle carte conto. Come nel caso precedente si tratta di un tipo di servizio dedicato a chi si trova spesso all’estero per lavoro o per viaggio, conferendo notevoli vantaggi.

La carta conto con IBAN (da non confondere con le semplici prepagate) è molto simile al classico conto corrente ma ha alcune limitazioni, tuttavia garantisce le migliori condizioni per i pagamenti all’estero, che siano online o al negozio. Infatti sarà possibile inviare e ricevere denaro dall’estero con molte valute differenti, garantendo i migliori tassi di cambio e commissioni convenienti. In certi casi alcune carte possiedono un portafoglio di valute molto ampio che può raggiungere e superare le 100 valute diverse.

Le carte per criptovalute

L’ultima frontiera del pagamento internazionale è rappresentata dalle criptovalute, monete virtuali che hanno incontrato un enorme successo durante gli ultimi anni.

Nonostante si tratti di un settore caratterizzato ancora da instabilità, le criptomonete come il Bitcoin o Ethereum rappresentano ad oggi una possibile alternativa al contante o altri metodi di pagamento.

Infatti sono sempre di più gli esercizi o gli store che permettono di utilizzare questa forma di pagamento, tanto che di recente sono apparse sul mercato le prime carte per pagamenti in criptovalute.

Tra le soluzioni più popolari troviamo Crypto.com e Nexo; per una panoramica più completa, qui trovi le migliori carte e conti cripto per effettuare pagamenti, con confronti e recensioni

Questi nuovi strumenti rappresentano un nuovo orizzonte per il settore in quanto garantiscono maggiore flessibilità per chi intende utilizzare la moneta virtuale per effettuare i propri acquisti.

Direttamente collegate ai circuiti online di exchange, questo tipo di carte prepagate consente di ottenere istantaneamente la moneta locale necessaria per procedere al pagamento, potendo usufruire di tassi di cambio davvero vantaggiosi. Tuttavia il sistema delle criptovalute non è ancora affermato e sono molti i paesi o i negozi che ancora non accettano questo tipo di pagamento.

Consigli utili per i viaggiatori in cerca di alternative al contante

Molti consigliano di prelevare tutto il contante in una volta sola, in modo da evitare di recarsi spesso allo sportello bancomat e pagare più volte le commissioni. Tuttavia portare con sé ingenti somme in contanti quando si è in viaggio non è mai una scelta sicura.

Il nostro suggerimento è di preparare tutto al meglio per non dipendere dal denaro contante. Perciò vi ricordiamo di informarvi quanto più possibile prima di recarvi all’estero circa i tassi di cambio, le commissioni previste per i pagamenti e le migliori soluzioni per cambiare o utilizzare il proprio denaro.

In questo modo potrete assicurarvi la massima tranquillità ed evitare di ritrovarvi sprovvisti di soldi in un altro paese. Non dimenticate di prevedere al meglio la procedura di blocco in caso di smarrimento o furto della vostra carta.

Per finire prima di partire potete sempre contattare la vostra banca, che saprà indicarvi al meglio come muovervi ed eventualmente quale carta è possibile attivare per garantire i migliori vantaggi nei pagamenti all’estero.